Nessuno si salva da solo

25 Novembre 2019
 Le intimidazioni verbali, che si tratti di insulti o minacce vere e proprie, così come comportamenti violenti sono sempre un segnale inequivocabile che non può essere frainteso. Se poi il partner arriva a mettere le mani addosso, con spinte e strattoni, il passo verso schiaffi, pugni e calci è brevissimo. Chiedere aiuto subito è la miglior difesa che si può mettere in atto: spesso sono i figli adolescenti a dare il coraggio di ripartire.

Sono disponibili in allegato gli appuntamenti del Teatro alla Scala 2020.

Il costo delle serate è così quantificato:
• 60 euro per il balletto e pullman
• 85 euro per La traviata e pullman
• 60 euro per Salomé cui va aggiunto mezzo proprio o treno (pomeriggio)
• 35 euro per il recital e pullman

Il biglietto può essere di palco o platea (secondo disponibilità del Teatro)
Pullman da e per Sesto Calende con fermate intermedie sino a Gallarate

Informazioni e iscrizioni: prof.ssa Rita Gaviraghi
Liceo Scientifico Dalla Chiesa di Sesto Calende
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
tel. 0331 768455 / Cell. 331 2422942

 

 

 

Allegati:
Scarica questo file (serate-scala-2020.pdf)Serate Teatro alla Scala 2020[ ]61 kB

‘Uomini della Storia e storie di uomini’

Il nostro cineforum di quest’anno, rivolto in particolare alle classi quarte e quinte, ma aperto a chiunque, ha lo scopo di presentare situazioni e storie che possano stimolare e aiutare la formazione degli studenti che affronteranno l’esame finale.

La riflessione su argomenti solo sfiorati nei programmi scolastici, ma utili per costruire i percorsi multidisciplinari richiesti all’esame, la conoscenza di tematiche incentrate sulla convivenza civile, la cittadinanza attiva e consapevole, la Storia del nostro o di altri Paesi, quella di grandi figure esemplari, costituiranno gli snodi dei nostri incontri.

Si programma pertanto un ampio ciclo di film, selezionati da un gruppo apposito di insegnanti di diverse discipline, da proiettarsi in aula audiovisivi preferibilmente il venerdì, ad eccezione delle due giornate di giovedì 31 ottobre (prefestiva) e di giovedì 7 novembre (precedente la trasferta delle classi quinte liceo scientifico al CERN) a partire dalle ore 14.

Alcuni film, se troppo lunghi per terminarne la visione entro le ore 16, compreso il commento e l’analisi, verranno proiettati in due appuntamenti successivi, così da non appesantire il pomeriggio di permanenza a scuola per chi lo desidera.

Si progettano due cicli di tre /quattro film, uno nel primo quadrimestre e uno nel secondo, a partire da giovedì 31 ottobre.

Settimana della mobilitazione ambientale

La nostra scuola ha aderito alla settimana di mobilitazione globale per l'ambiente e il cambiamento climatico.
Il giorno 27 settembre si è tenuto presso il campo da calcio della scuola un FLASH MOB. Per indicare il nostro impegno concreto per la protezione del nostro pianeta, è stata rappresentata simbolicamente la nostra Terra con tutti i ragazzi della scuola.
I migliori scienziati del mondo ci stanno dicendo che le nostre attività stanno cambiando il clima e che se non agiamo con forza continueremo a vedere i mari che si alzano, maggiori ondate di calore, sempre più pericolose siccità ed inondazioni, e altre catastrofi di massa che potrebbero scatenare migrazioni e conflitti su tutta la Terra.

Giornate FAI d'autunno

Parteciperanno all'iniziativa, come ciceroni, alcuni studenti del nostro Istituto.

Le letture musicali sestesi a cura di Paolo Zoboli e Marco Giani, promosse dall’Assessorato alla Cultura e dalla Biblioteca comunale, giungono quest’anno alla loro settima edizione con una serata dal titolo Omero a Sesto Calende. La musica, i luoghi, le immagini, l’«Odissea».
Paolo Zoboli leggerà brani del poema omerico, nella splendida traduzione della poetassa Giovanna Bemporad (1928-2013), sul filo del racconto di Ulisse nella reggia dei Feaci (l’avventura del Ciclope, l’evocazione dei morti, le Sirene, Scilla e Cariddi...),mentre Marco Giani ha pensato quest’anno a un organico essenziale che possa richiamare la suggestione degli antichi strumenti greci (l’aulòs, la lyra) coniugandola con la modernità dei brani: lui al clarinetto,Angela Citterio al flauto e Beatrice Melis all’arpa eseguiranno infatti, intervallandole al racconto di Ulisse, musiche di A. Jolivet, M. Ravel, M.I. Glinka, R. Muczynski. Ancora una volta, infine, le immagini sono dovute alla preziosa collaborazione del Fotocinevideoclub Verbano.
La lettura musicale, domenica 5 maggio alle 18.00, si terrà nel bellissimo cortile “La Piazzetta” (via Francesco Zutti, 1), che con le sue colonne, i suoi orci e le sue piante costituirà un suggestivo scenario sestese per il racconto di Ulisse e per le musiche che lo accompagnaneranno; o, in caso di maltempo, nella Sala consiliare del Comune (piazza Mazzini, 18).

Info: Biblioteca comunale (e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; tel.: 0331.928160).

Allegati:
Scarica questo file (Omero-Sesto-Calende_locandina.pdf)Locandina[ ]497 kB